Liliana Tangorra

CONTATTI:

Cell: 3934128363

Mail: tangorra.liliana@fattidarte.org

Nata all’ospedale Di Venere di Bari (e già l’ospedale diventa premunitore di un destino fausto) nel 1985, si laurea in Storia dell’Arte nel 2009 con il massimo dei voti con una tesi sul Teatro futurista di Fortunato Depero, inscenando un siparietto niente male che si spera non abbia condizionato la commissione.

Persevera, non si sa perchè, nel mondo dell’arte vincendo nel 2011 il concorso di Dottorato presso l’Università degli studi di Bari – Scuola di Dottorato in Scienze Letterarie Linguistiche ed Artistiche.

Recidiva in campo teatrale si inventa organizzatrice teatrale, amministratrice e attrice.

I suoi esordi sono memorabili: con coloro i quali diventeranno i componenti della compagnia Fatti d’Arte, interpreta la Strega cattiva di Biancaneve (troppo brava per essere Biancaneve, personaggio controverso e vacuo nella storia della Disney), una prostituta e Colombina.

Dopo un corso come amministratrice teatrale e uno come burattinaia, le due cose sembrerà strano ma non sono tanto lontane, diventa vice-presidente dell’Associazione Fatti d’Arte nel 2009 dove ricopre vari ruoli; oltre quelli citati, anche scenografa, facchina, mamma di gatti adottati per la sede della compagnia e chi più ne ha ne metta.

Il suo fisico le permette di interpretare ruoli come Medea nell’omonimo spettacolo, un’avvenente Angela nello spettacolo ‘La Venexiana’, Marie in ‘La cucina impudica’, Kelly o Susan (questo dipende dal sadismo del regista) in ‘Tutto sui tacchi di tutti’, la Balia (e qui comincia la decadenza!) in ‘Romeo e Giulietta’, Titania e Ippolita in ‘Sogno di una notte di mezza estate’.

Per procacciarsi più lavoro e per diffondere ‘il verbo’ di Fatti d’Arte ha lavorato come amministratrice teatrale presso Teatri Abitati a Bitonto e a Gioia del Colle dal 2010 al 2014 con la Compagnia ResExtensa e fa visite guidate per la Puglia, cercando di nascondere un tesserino che non le sta molto simpatico!