Nicola Napoli

Nicola Napoli. Classe 1993. Nato a Bitonto e diplomato al Liceo Linguistico “C. Sylos” di Bitonto con il massimo dei voti. Nonostante la passione fortissima per le lingue straniere, predilige il teatro come professione,infatti, sin da piccolo calca i palcoscenici, ma inizia effettivamente a lavorare nell’ambito teatrale all’età di 9 anni.

Viene inserito in numerosi progetti teatrali riguardanti varie compagnie amatoriali bitontine per poi impegnarsi nei progetti della compagnia “Res Ludica” interpretando numerosi ruoli in svariate commedie vernacolari sotto la guida del padre Gaetano Napoli, tra le quali “Non ti pago”(2009), “Certe cose non si fanno”(2010), “Era meglio a Santo Spirito”(2011), “Le tre pecore viziose” (2012), “Il marito di mia moglie” (2013) e “La partenza dipartita” (2014) e molte altre, ma anche in teatro di prosa nelle produzioni dirette da Piergiorgio Meola “Love to Die” (2013) e “Gli Ultimi Romantici” (2014).

La sua collaborazione con i “Fatti d’Arte” inizia nel 2010 con lo “Shakespeare LAB”, laboratorio teatrale organizzato dall’associazione stessa, col fine di iniziare nuove promesse del teatro verso esperienze di teatro di prosa. Infatti nel novembre 2010, in occasione della settimana Shakespeariana WWW.SHAKEPSPEARE, viene selezionato per interpretare il ruolo di Romeo in “Romeo & Giulietta” sotto la direzione del regista Raffaele Romita. La collaborazione continua nell’estate 2011 con la messa in scena del dialogo “Teatro che passione” portato in scena ad Andria.

Nel gennaio 2012 interpreta i ruoli di Lisandro, Flauto e Tisbe nel “Sogno di una notte di mezza estate” in occasione della seconda edizione della settimana Shakespeariana, spettacolo con il quale partecipa anche allo Start Up di Taranto inserendosi con l’associazione nel calendario degli spettacoli in programma.

Nel 2013 partecipa con i suoi colleghi alla sponsorizzazione del Parco dell’Alta Murgia e nel 2014 ricopre il ruolo di Fulgenzio nella commedia de “Il servitore dei due padroni”. Passione ancor più forte è quella per il musical, infatti, partendo da semplici musical scolastici, (“Le Rois Soleil”, “Romeo e Giulietta”, “Don Juan e l’amore”, “La Révolution française” e “I Promessi Sposi”) si addentra sempre più nel mondo del teatro musicale collaborando con artisti celebri nel settore come Mariangela Aruanno, Giovanni De Filippi e Silvia Cuccovillo inserito nei progetti “.. esiste un modo per volare.. MERAVIGLIOSO” (2014) e “Il Lago dei Cigni – il musical ” (2014). Sempre in ambito musicale si diletta in piccoli concerti come cantante, ma anche nella direzione stessa dei musical a livello prettamente scolastico.